italiaradionetwork.it

Il prestito personale ai pensionati è un finanziamento richiesto ad un istituto di credito o a una società finanziaria da un soggetto in pensione.
Ha caratteristiche e requisiti differenti dai prestiti personali erogati a lavoratori o soggetti in età lavorativa.
In questa guida scopriamo che cosa sono i prestiti personali a pensionati, quali sono i requisiti e quale documentazione è necessaria per la richiesta.
Ulteriori informazioni si possono trovare su questo sito.

Cosa sono i prestiti personali a pensionati?
La caratteristica principale del prestito personale ai pensionati concerne proprio il soggetto a cui viene erogato, in questo caso un pensionato.
L’istituto bancario eroga una certa somma di denaro che va rimborsata secondo un piano di restituzione stabilito nel contratto tra la banca e il richiedente. Solitamente il prestito personale viene concesso a tasso fisso ed il tempo per la restituzione è compreso tra i 12 mesi e i 120 mesi.
Nel caso del prestito personale a un pensionato solitamento il piano di rimborso prevede tempi inferiori di restituzione, considerando che i soggetti beneficiari si trovano in una fascia d’età delicata.
La richiesta di un prestito personale incontra specifici limiti specialmente se chi lo richiede è un pensionato.

I requisiti per i prestiti personali a pensionati
Il primo requisito per l’erogazione di questo prestito personale è che il soggetto non deve avere un’età superiore a 75 anni al momento della richiesta oppure in alcuni istituti non deve avere un’età superiore a 75 anni alla scadenza del piano di rimborso.
Il secondo requisito è la residenza in Italia. Chi risiede all’estero, anche se ha la cittadinanza italiana, non può essere quindi beneficiario di un prestito personale per pensionati in Italia.
Il terzo requisito richiede il possesso di un reddito certo e dimostrabile.
Il quarto requisito concerne, invece, lo stato di credito positivo.
I pensionati devono avere una storia di credito che dimostri che non sono stati dei cattivi pagatori in passato quando hanno ricevuto altri finanziamenti.

La documentazione per il prestito personale a un pensionato
I pensionati percepiscono un reddito erogato dall’INPS (Istituto Nazionale della Previdenza Sociale), quindi gli istituti di credito ai quali viene rivolta la richiesta chiedono di vedere il modello Obis o CU oppure gli ultimi due cedolini.
I pensionati facenti richiesta devono anche allegare l’eventuale documentazione di prestiti già attivi.